Inizia ufficialmente la class action contro il colosso statunitense Yahoo. L'azienda, vittima di 3 massicci cyber attacchi tra il 2013 e il 2016, dovrà rispondere della violazione di ben 3 miliardi di account. Tra le accuse collettive in corso ci sarebbero la negligenza e la violazione del contratto. Inoltre Yahoo viene incrimanata per la mancata comunicazione agli utenti degli attacchi subiti. La notizia emerse infatti soltanto in seguito all'accordo di acquisizione da parte di Verizon nel 2017.

 

(Fonte: La Stampa)

 

Leggi l'articolo completo